I tempi di lavoro e DI riposo nel diritto dell'Unione Europea

Silvio Bologna

Abstract


Abstract - The present work analyses the EU legislative framework on working time (dir. 2003/88/EC) and the related interpretation made by the European Court of Justice. More precisely, the paper focuses on the legal concepts of working time, night work, daily and weekly rests, holidays and special regulations; moreover, a particular attention is given to the waivers that in compliance with the directive are attributed to collective bargaining and to the individual (opt-out), in order to highlight that EU law has highly liberalised the regulation of working time.

Riassunto - Larticolo analizza la normativa europea in materia di orario di lavoro (dir. 2003/88/CE) per come interpretata dalla Corte di Giustizia. Piin particolare vengono discusse le nozioni di orario e tempi di lavoro e la regolamentazione di ferie, lavoro notturno, riposi giornalieri e settimanali, e le discipline speciali; specifica attenzione dedicata alle deroghe che secondo la direttiva possono essere apportate dallautonomia collettiva ed individuale (opt-out) alla disciplina legale, per sottolineare come il diritto dellUnione abbia determinato una marcata liberalizzazione dei tempi di lavoro.

Resumen - El ensayo analiza la disciplina de la Uni Europea sobre el tiempo de trabajo (dir. 2003/88/CE) y la relativa jurisprudencia del Tribunal de Justica. En particular, el artulo se centra en los conceptos de tiempo de trabajo, trabajo de noche, descansos diarios y semanales, vacaciones anuales y las reglamentaciones especiales; adem, analiza todas las posibilidades de derogaci/span>n colectiva e individual (opt-out) otorgadas por la directiva, que contribuyen a la liberalizaci del tiempo de trabajo en la Uni/span>n Europea.

Rum/span> - L'article analyse la discipline de l'Union Europnne sur le temps de travail (dir. 2003/88/CE) et la relative jurisprudence de la Court de Justice: ce propos, l'essai focalise son attention sur les concepts de temps de travail, travail de nuit, ros quotidien et hebdomadaire, cong annuels et disciplines speciales; en outre, on drit toutes les facult de dogation collective et individuelle (opt-out) prevues par la directive, qui contribuient libaliser l'architecture du temps de travail dans le droit europn.


Parole chiave


Working time; European Court of Justice; dir. 2003/88/EC; rests; annual leave; night work; waivers; special regulations; liberalisation; Orario di lavoro; Corte di Giustizia; dir. 2003/88/CE; riposi; ferie; lavoro notturno; deroghe; discipline speciali

Full Text

SCARICA QUI IL PDF

Riferimenti bibliografici


Ales E., Occupational Health and Safety: a European and Comparative Legal Perspective, WP C.S.D.L.E. “Massimo D’Antona”.INT – 120/2015;

Barbera M., Tutto a posto, niente in ordine. Il caso del lavoro notturno delle donne, in RIDL, 1/1999, pp. 301-317;

Barnard C., EU Employment Law, Oxford University Press, Oxford 2012;

Bavaro V., Il tempo nel contratto di lavoro subordinato. Critica sulla de-oggettivizzazione del tempo-lavoro, Cacucci, Bari 2008;

Carabelli U., Leccese V., L’attuazione delle direttive sull’orario di lavoro tra vincoli comunitari e vincoli costituzionali, WP C.S.D.L.E. “Massimo D’Antona” n. 38/2004;

Casale G., International labour standards and EU labour law, in N. Countouris, M. Freedland (eds.), Resocialising Europe in a Time of Crisis, Cambridge University Press, Cambridge 2012, pp. 81-104;

De Luca Tamajo R., La norma inderogabile nei rapporti di lavoro, Jovene, Napoli 1976;

Di Florio A., voce Art. 31. Condizioni di lavoro giuste ed eque, in Bisogni G., Bronzini G., Piccone V. (a cura di), La Carta. Casi e materiali, Chimienti, Taranto 2009, pp. 370-379;

Eurofound, Developments in collectively agreed working time 2014, in https://www.eurofound.europa.eu/observatories/eurwork/comparative-information/developments-in-collectively-agreed-working-time-2014-0;

Eurofound, Opting out of the European Working Time Directive, Publications Office of the European Union, Luxembourg 2015, in https://www.eurofound.europa.eu/sites/default/files/ef_publication/field_ef_document/ef1527en.pdf;

European Commission, Public consultation on the review of the working time directive. Background, 2014, in http://csdle.lex.unict.it/Archive/LW/Data%20reports%20and%20studies/Reports%20and%20%20communication%20from%20EU%20Commission/20141205-112631_WTD-consultation-background_Nov14pdf.pdf;

Favennec-Héry F., La négociation collective dans le droit de la durée du travail, in DS, 11/2016, pp. ;892-897;

Fenoglio A., Le ferie: dalle recenti sentenze della Corte di Giustizia nuovi spunti di riflessione sulla disciplina, in ADL, 2/2010, pp. 450-465;

Id., L'orario di lavoro tra legge e autonomia privata, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2012;

Ferrante V., Il tempo di lavoro fra persona e produttività, Giappichelli, Torino 2008;

Ferraresi, Disponibilità e reperibilità del lavoratore: il tertium genus dell'orario di lavoro, in RIDL, 1/2008, pp. 93-112;

Gorelli Hernández J., Nuevas reglas de concurrencia de convenios: la prioridad aplicativa del convenio de empresa, in RL, 9/2013, pp. 56-57;

Hardy S., L'armonizzazione della disciplina comunitaria in materia di orario: un tentativo fallito di «umanizzazione» in DRI, 2/2007, pp. 559-579;

Ichino P., Valente L., L'orario di lavoro e i riposi. Artt. 2107-2109, in Busnelli F. D. (diretto da), Il codice civile. Commentario, Giuffrè, Milano 2012;

Johansson A., Influence sur le droit français de la directive temps de travail 2003/88 (anc. 93/1004) et de la jurisprudence de la Cour de Justice y afférente (hors congés payés), in DS, 9/2012, pp. 821-831;

Mattarolo M. G., Disciplina dell'orario di lavoro, in F. Carinci (a cura di), Contrattazione in deroga, Ipsoa, Milano 2012, pp. 397-404;

Id., voce Lavoro notturno, in C. Cester, M. G. Mattarolo, M. Tremolada (a cura di), La nuova disciplina dell'orario di lavoro, Giuffrè, Milano 2003, pp. 341-368;

Miné M., Le droit du travail à l'épreuve de la Charte Sociale, in SSL, n. 1228, 17 janvier 2011, pag. 8;

Moreno De Toro, El tiempo de trabajo en la Unión Europea y las líneas directrices para su reforma, in REDT, 2010, pp. 257-286;

Occhino A., Il tempo libero nel diritto del lavoro, Giappichelli, Torino 2010;

Id., Orari flessibili e libertà, in RIDL, 1/2012, pp. 169-183;

Ponte F. V., La tutela del diritto alle ferie: dalla protezione della salute alla realizzazione delle esigenze della vita non lavorativa della persona, in ADL, nn. 4-5, 2014, pp. 1205-1219;

Ray J. E., Flexible Working Time, in IJCLLIR, 3/1989, pp. 128-142;

Ricci G., Il diritto alla limitazione dell’orario di lavoro, ai riposi e alle ferie nella dimensione costituzionale integrata (fra Costituzione italiana e Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea), WP. CSDLE "Massimo D'Antona". Int., 79-2010, pp. 1-49;

Id., Tempi di lavoro e tempi sociali. Profili di regolazione giuridica nel diritto interno e dell’UE, Giuffrè, Milano 2005;

Roccella M.,Treu T., Diritto del lavoro dell'Unione Europea, Cedam, Padova 2016;

Rodière P., Traité de Droit Social de l'Union Européenne, Léxtenso éditions, Issy-les-Moulineaux Cedex 2014;

Supiot A., On-the-job Time: Time for Agreement, in IJCLLIR, 1/1996, pp. 195-211;

Thüsing G., European Labour Law, Beck Hart Nomos, München 2013;

Tremolada M., voce Disposizioni generali, in C. Cester, M. G. Mattarolo, M. Tremolada (a cura di), La nuova disciplina dell'orario di lavoro, Giuffrè, Milano 2003, pp. 1-36


';